Servizio Catastale ed Irriguo

Consulta il servizio catastale per agire sulle particelle possedute

Accedi »

Accesso alla intranet consorzio

Se sei un dipendente interno, accedi da qui ai servizi offerti dalla rete interna

Accedi »

Webmail & Posta Certificata

Accedi da qui alla gestione delle email personali e della posta certificata

Leggi Webmail     Leggi Pec

Area Riservata

News


News


LA COLLABORAZIONE DEL CONSORZIO DI BONIFICA DI CATANZARO PER LA TENDOPOLI DI SAN FERDINANDO (RC)

Manno: felici ed orgogliosi di dare il nostro contributo

 

L’attività del Consorzio di Bonifica Ionio Catanzarese non ha confini geografici e questo  ha maggior valore quando si tratta di intervenire e dare il contributo in situazioni che tendono ad alleviare e a dare decorosa accoglienza e ospitalità  ai numerosi lavoratori migranti che si trovano nella piana di Rosarno - Gioia Tauro. Infatti, accogliendo la sollecitazione del Direttore Generale della Protezione Civile Regionale dr. Carlo Tansi, il Consorzio catanzarese, ha messo a disposizione uomini e mezzi per allestire la nuova tendopoli di San Ferdinando (RC) collaborando fattivamente ad un vasto progetto di integrazione condiviso dalle comunità locali e coordinato dalla Prefettura di Reggio Calabria. “Siamo davvero felici ed orgogliosi – ha commentato Grazioso Manno presidente dell’Ente consortile – di poter continuare a collaborare fattivamente con la Protezione Civile Regionale su un piano logistico di interventi, a testimonianza che le funzioni del consorzio di bonifica ben si inseriscono nel sistema regionale di protezione civile. Questo – continua – è un buon esempio di funzionamento delle cabine di regia che riescono a mettere insieme le competenze di diversi soggetti istituzionali oltre a valorizzare l’associazionismo e come in questo caso nel muoversi valorizzando il pieno rispetto dei diritti umani”. Questa attività del Consorzio  rappresenta ulteriormente per l’ente consortile una importante attestazione di efficienza  ed operosità e si inserisce nella politica di forte raccordo e sinergia istituzionale che consolida rapporti anche di grande amicizia con il sistema regionale della Protezione Civile.