Servizio Catastale ed Irriguo

Consulta il servizio catastale per agire sulle particelle possedute

Accedi »

Accesso alla intranet consorzio

Se sei un dipendente interno, accedi da qui ai servizi offerti dalla rete interna

Accedi »

Webmail & Posta Certificata

Accedi da qui alla gestione delle email personali e della posta certificata

Leggi Webmail     Leggi Pec

Area Riservata

News


News


RIUNIONE CONSIGLIO DEI DELEGATI DEL CONSORZIO DI BONIFICA: IL TAGLIANDO DI META' CONSILIATURA

Analizzata settore per settore l’attività del Consorzio. Il Consiglio ha approvato il Conto Consuntivo 2016

 

Un consistente e profondo tagliando di metà consiliatura quello che ha fatto il Consiglio dei Delegati del Consorzio Ionio catanzarese durante il quale il Presidente Grazioso Manno ha riferito ampiamente sulla vicenda della sentenza della Corte di Cassazione, favorevole al Consorzio, relativa alla Diga Melito e sugli sviluppi che giorno per giorno si vanno delineando e che vedono impegnato direttamente il Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio nonché il Presidente e Direttore Generale dell’ANBI Francesco Vincenzi e Massimo Gargano. Soddisfazione per gli esiti è stata espressa da tutti i consiglieri che hanno incoraggiato il presidente Manno ad andare avanti con determinazione. Manno, ha riferito anche sulla situazione della siccità che sta caratterizzando questo periodo. “Il Consorzio – ha detto – ha messo in atto ogni utile attività per non far mancare l’acqua agli agricoltori con processi continui di monitoraggio e ottimizzazione della risorsa idrica. Dal 2010 ad oggi, riferisce, al Consorzio sono mancati quasi 7 milioni di €uro di contributi da parte della Regione Calabria, ma nonostante questo è stato fatto un lavoro enorme e certosino per assicurare i servizi. Il presidente ha ricordato, che il Consorzio ha 90 protocolli d’intesa con amministrazioni comunali e associazioni e questo - ha aggiunto - è un riconoscimento alla validità e professionalità della struttura consortile e alla sua missione che è quella di contribuire,  agli obiettivi uno sviluppo sostenibile mediante specifica collaborazione nelle politiche della gestione delle risorse naturali suolo e acqua . garantire una efficace presenza, diffusa sul territorio, nel settore delle risorse idriche e della difesa del suolo. In questi anni – ha proseguito – è stata attuata una continua politica di revisione della spesa in una situazione, nella quale dai dati dell’ANCI emerge che sono triplicati i comuni in dissesto”. Il Presidente Manno e il direttore unico Francesco Mantella, hanno passato in rassegna e illustrato settore per settore, i progressi fatti dall’insediamento del Consiglio avvenuto a novembre 2104. Il settore tecnico, ha sviluppato una attività che gli consente di avere un notevole parco progetti sul dissesto idrogeologico, strade interpoderali, installazione apparecchi automatici per la distribuzione dell’acqua, piano piccoli invasi, sistemazione canali  e completamento e ammodernamento impianto irriguo in Località Germaneto a Catanzaro.Sono stati presentati progetti a valere sui fondi comunitari nazionali e regionali. Il settore legale, ha svolto una azione incisiva di assistenza e monitoraggio con un data base informatico su tutto il contenzioso. Riorganizzato i settore Agro-ambientale e forestale, con particolare attenzione al catasto consortile. Per l’irrigazione, nonostante carenza di risorse, è stato garantito il servizio e fatti investimenti con l’acquisto di mezzi meccanici. L’attività di forestazione è stata costante in collaborazione con i comuni e l’utilizzo degli OIF nel rispetto del Piano Attuativo Regionale. Il Settore Ragioneria ha riorganizzato completamente il settore e riaccertato debiti e crediti con un lavoro continuo di monitoraggio della spesa.  Il settore amministrativo e Comunicazione ha curato gli atti degli organi consortili, garantito l’aggiornamento del sito, sviluppata una significativa attività di comunicazione esterne e interna.  Il Consiglio al termine ha approvato all’unanimità il Bilancio Consuntivo 2016.